Fedez diffamato

intervento di Fedezfedez-622748

“Il 30 aprile 2015 i manifestanti “No Expo” decidono di scendere in piazza per protestare con varie motivazioni che vanno dalla cattiva gestione dell’evento Expo, agli endorsement fatti per un evento che dovrebbe rappresentare l’avanguardia sul nutrizionismo e su come nutrire il pianeta. Mi sento vicino, soprattutto riguardo alla motivazione della cattiva gestione, com’è stato gestito Expo e come sono stati gestiti i denari pubblici e i finanziamenti di Expo dove è stato speso più di un miliardo per fare una tangenziale che finito Expo non servirà a nulla, per fare degli scempi ecologici, per costruire su terreni che probabilmente non sono ancora stati bonificati, appalti truccati, infiltrazioni mafiose. Dovere di cronaca Sentendomi vicino mi sono sentito di pubblicare la foto di 3 ragazzi di un centro sociale che conosco e che ho frequentato che applicano su un padiglione dell’Expo uno striscione. Un atto di protesta e non di vandalismo perché lo striscione come lo si mette, lo si toglie. Il 30 aprile Milano veniva dipinta come se fosse Beirut. Mi sono sentito di specificare dove erano state fatte delle scritte sui muri, da condannare come degli atti di vandalismo. Era stata imbrattata una gioielleria di un privato cittadino, di un negoziante, ma tutto il resto erano atti di vandalismo dimostrativi che andavano a colpire i finanziatori di Expo, Man Power e tutti quelli che erano i personaggi legati alla gestione o alla cattiva gestione di Expo. VIDEO Fedez diffamato: “Hanno detto falsità, voglio verità” vai al VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *